Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Per maggiori info > Ok
04/05/2020 News image GP Eventi illumina con il tricolore la Snaidero Cucine #ripartiamoitalia

GP Eventi illumina con il tricolore la Snaidero Cucine #ripartiamoitalia

Il lockdown è stato indubbiamente un duro colpo per tutti e le attività legate al settore wedding sono state tra le più penalizzate. E’ stato un periodo in cui tutti abbiamo rallentato i ritmi di vita e abbiamo riflettuto su come migliorare la nostra professione una volta terminata l’emergenza. 
Io mi sono chiesto come potermi rendere utile, come poter migliorare un periodo difficile attraverso il mio lavoro, ciò che so fare e amo. Mi è venuta l’idea di creare un team di professionisti, persone con cui già collaboro, che aiutassero le aziende a farsi portatrici di un messaggio positivo, di speranza.
L’illuminazione della Snaidero rientra proprio all’interno di questo progetto, che vuole mettere in luce con la luce le realtà del nostro territorio che sono per noi e nel mondo un modello virtuoso. Il Friuli ha già dimostrato di sapersi rialzare velocemente grazie alla forza dei suoi abitanti, abituati a lavorare e dare il meglio di sé. Fra qualche giorno, il 6 maggio, ricorrerà il 44esimo anniversario del terremoto del Friuli, evento che ha segnato la storia della nostra Regione.
La Snaidero è un’azienda che, garantendo la massima sicurezza ai propri addetti e apportando dei cambiamenti per far fronte all’emergenza, ha continuato la sua attività per onorare le commesse estere. E’ un’azienda conosciuta in tutto il mondo per l’eccellenza dei suoi prodotti che in questo momento ha voluto servirsi del tricolore per ringraziare tutti gli operatori in prima linea, le persone che con sacrifici immensi si sono prese cura dei malati e che hanno contribuito a condurci fuori dal momento peggiore.
Per me è stato un onore poter illuminare il suo stabilimento e unirmi all’azienda nel messaggio #ripartiamoitalia

foto di Ranieri Furlan